USRL: RICHIESTA ELENCO DI PROFESSIONISTI PER LA COSTITUZIONE DI COMMISSIONI GIUDICATRICI EX ART.77 DEL D.LGS.N.50/2016

Si informano gli iscritti che l’Ufficio Speciale per la Ricostruzione del Lazio, nelle more dell’istituzione dell’albo nazionale obbligatorio dei componenti delle commissioni giudicatrici di cui all’art.77 del D. Lgs. n.50/2016 e in ottemperanza all’art.216 comma 12 del citato Decreto, mediante le Determinazioni n.A00684 del 19.12.2018 e n.A000137 del 19.02.2019 ha individuato le modalità per la costituzione di dette Commissioni. A tal fine ha richiesto un elenco di professionisti regolarmente iscritti, corredato da:

1) curriculum comprovante esperienza e  professionalità in materia di appalti pubblici

2) autodichiarazione di possesso dei requisiti di moralità, secondo quanto previsto dalle Linee guida ANAC n.5

Per la scelta dei componenti l’USRL procederà al confronto dei curricula al fine di individuare i professionisti più idonei per ciascun affidamento di gara. Gli appalti hanno ad oggetto attività concernenti servizi tecnici di architettura e ingegneria,  progettazione di fattibilità tecnica ed economica, progettazione definitiva, esecutiva e di coordinamento della sicurezza e direzione lavori, da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità-prezzo, ai sensi degli artt.60, 95 comma 3, lett. b) e 157 del d.lgs. 18 aprile 2016, n.50, nonché nel rispetto delle Linee Guida n.1 recanti “Indirizzi generali sull’affidamento dei servizi attinenti all’architettura ed ingegneria”. Per la definizione dei compensi l’USRL applicherà le disposizioni di cui al Decreto ministeriale infrastrutture e trasporti 12 febbraio 2018 recante “”Determinazione della tariffa di iscrizione all’albo dei componenti delle commissioni giudicatrici e relativi compensi”.

Gli interessati ad essere inseriti nell’elenco dovranno inoltrare richiesta alla casella pec dell’Ordine oappc.rieti@archiworldpec.it, allegando i documenti di cui al punto 1) e al punto 2)  entro il 17 giugno p.v.