“Progettare insieme il futuro del nostro Paese. IL LAZIO INCONTRA LA CAMPANIA. Leggi, normative, procedure, opportunità sociali e abitative” – FONDI (LT) 27.09.2019

EVENTO FORMATIVO IN MODALITÀ FRONTALE

Si informano gli iscritti che la Federazione degli Ordini A.P.P.C. del Lazio ha organizzato, per il giorno venerdì 27 settembre p.v., dalle ore 14:00 alle ore 18.30, pressoPalazzo Caetani a Fondi (LT),  il seminario sul tema Progettare insieme il futuro del nostro Paese. IL LAZIO INCONTRA LA CAMPANIA. Leggi, normative, procedure, opportunità sociali e abitative.

L’incontro vuole mettere in evidenza come il “progetto di architettura”, inteso nella sua accezione più ampia di trasformazione della città e del territorio, sia al centro dei processi di crescita e sviluppo del paese. Per questo motivo il “progetto di architettura” porta con sé, sempre, un’impronta deontologica che responsabilizza una professione di chiara utilità sociale. L’importanza dell’impegno “intellettuale” dell’architetto, la sua capacità di intus-lègere, leggere a fondo le trasformazioni sociali, urbane, economiche e territoriali, e di inter-lègere, sapere scegliere tra le opportunità migliori che la tecnica e la cultura ci mettono a disposizione, ci spinge a costruire un dialogo e una solidarietà con tutti i nostri colleghi attivi sul territorio nazionale. Sarà l’occasione inoltre per riflettere sui nostri territori, sui possibili sviluppi, sulle potenzialità e sulla necessaria opportunità di ragionare su degli ambiti territoriali ricchissimi che meritano ed esigono un rilancio all’altezza della crescita e dello sviluppo dei paesi europei più avanzati. L’architetto deve essere protagonista del “progetto” di trasformazione e rilancio delle città, del paesaggio, del territorio antropizzato tutto, soprattutto in regioni come la Campania che, come tutte le regioni italiane, possiedono un patrimonio storico, archeologico, paesaggistico, economico unico al mondo. Coordinarsi, collaborare, costruire una solidarietà professionale e partecipare è un obbligo dettato dall’art. 12 del nostro codice deontologico.

Ai partecipanti verranno riconosciuti n. 4 CFP.

È obbligatoria la registrazione online sulla piattaforma iM@teria con il codice ID: ARLT153